ARCHIVIO COSTOZERO

 
Cerca nel sito



Vai al numero in corso


  Dicembre 2012

Articoli n░ 4
MAGGIO 2005
 
economia - Home Page
stampa l'articolo stampa l'articolo

CULTURA AMBIENTALE E ADEMPIMENTI
L'INFORMAZIONE FATTORE DI COMPETENZA
Le iniziative informative dell'Ufficio Ambiente e Sicurezza di Assindustria Salerno

Mariarosaria Zappile
Ufficio Ambiente e Sicurezza - Assindustria Salerno
m.zappile@assindustria.sa.it

Da tempo è riconosciuta l'importanza dell'informazione e dell'aggiornamento professionale delle risorse umane che operano nel contesto aziendale. In una società sempre più frenetica, in perenne evoluzione, in cui la qualità della conoscenza sembra essere proporzionale alla capacità di ciascuno di sapersi aggiornare e procacciare in anticipo le informazioni dalla fonte più attendibile, essi rappresentano strumenti di lavoro indispensabili, fattori che consentono alle imprese di essere competitive. Dal costante informarsi e aggiornarsi in ambito professionale dipende la capacità delle risorse umane di approcciare, con prontezza e competenza, l'attività lavorativa, di anticipare i tempi, sia in termini di intuizioni che di conoscenza, sapendo rispondere alle problematiche professionali, con immediatezza e lungimiranza. Le attività informative avviate dall'Ufficio Ambiente e Sicurezza di Assindustria Salerno nel primo semestre dell'anno in corso, nel recepire tale logica, sono state programmate alla luce di una strategia secondo la quale solo puntando sull'informazione mirata alle imprese è possibile migliorare l’approccio alla cultura ambientale e al corretto adempimento. Essa interviene a colmare quel gap ancora esistente tra la necessità delle aziende di conoscere e le difficoltà applicative dei disposti normativi, che non supportano tale volontà. L'attività di informazione dell'Ufficio nasce a sostegno del lavoro di orientamento e assistenza alle imprese, i cui quesiti hanno suggerito la scelta degli argomenti, confermandone l'interesse e l'esigenza di approfondimento e soprattutto la ricerca di un dialogo diretto con le istituzioni competenti. Nello specifico, è stato organizzato un ciclo di seminari di info-formazione dal tema "la gestione dei rifiuti e gli adempimenti per le imprese", programmato in 3 giornate: lunedì 21 marzo, giovedì 14 aprile e lunedì 9 maggio. Esso è stato realizzato grazie alla collaborazione tra Assindustria Salerno e l'Assessorato alle Politiche Ambientali della Provincia di Salerno, inaugurata con la sottoscrizione del protocollo d'intesa in materia ambientale il 22 marzo 2000. Rivolto a produttori e gestori di rifiuti, il ciclo di seminari ha avuto lo scopo principale di approfondire gli aspetti fondamentali della disciplina sui rifiuti (Decreto Ronchi), alla luce degli ultimi aggiornamenti e dei contenuti della legge delega ambientale, preludio di sostanziali modifiche e correttivi all'attuale quadro normativo di riferimento. Ulteriore obiettivo è stato quello di voler consolidare la conoscenza della complessa norma attualmente in vigore, al fine di comprendere meglio i cambiamenti che il legislatore apporterà alla stessa. Alla presentazione delle attività seminariali realizzata dall'Assessore alle Politiche Ambientali dell'Am-ministrazione Provinciale di Salerno, Angelo Paladino e dal Presidente del Comitato Piccola Industria di Assindustria Salerno Paolo Traci, sono seguite le relazioni di Giuseppe D'Acunzi, Dirigente del Servizio ambiente, Marina Boccassini, del Servizio ambiente ed Elena Chiappa e Mafalda Inglese, dell'Osservatorio provinciale sui rifiuti per la Provincia di Salerno; Pasquale Paolillo, delegato alle attività del settore ambiente e sicurezza, Antonio Amatucci, esperto in diritto ambientale, e Roberto Confalone, coordinatore del Tavolo Tecnico "recuperatori", per Assindustria Salerno. Inoltre, al fine di garantire una trattazione completa sul tema delle scritture ambientali, è stata prevista una giornata informativa sul Modello Unico di dichiarazione ambientale, che si è tenuta presso la sede di Assindustria lo scorso 7 aprile. L'iniziativa è stata programmata in prossimità della scadenza del 2 maggio, termine ultimo per la consegna della dichiarazione, in collaborazione con la Camera di Commercio di Salerno, con la quale, anche quest'anno, è stata confermata la gestione congiunta dell'evento. Nell'ambito della giornata informativa sul Mud, è stato trattato il tema della borsa telematica del recupero, servizio che le Camere di Commercio italiane mettono a disposizione delle imprese al fine di favorire la crescita del mercato del recupero, con l'obiettivo di promuovere l'incontro della domanda e dell'offerta di materiali recuperabili e di attività e operazioni di gestione dei rifiuti in conformità alla normativa vigente. In particolare, quest’ultimo argomento ha incontrato la richiesta delle imprese iscritte che realizzano attività di recupero dei rifiuti, le quali, lo scorso 29 settembre, hanno costituito il Tavolo Tecnico "recuperatori" di Assindustria Salerno. Le attività informative realizzate hanno ottenuto un grandissimo riscontro, registrando una significativa partecipazione e confermando l'interesse di quanti vi hanno preso parte. I motivi che hanno determinato il successo si sostanziano in due punti:
- l'interesse delle imprese in merito alla legislazione dei rifiuti;
- l'intuizione di aver voluto puntare ancora una volta sull'informazione, ripercorrendo argomenti che, ancorché conosciuti, continuano a registrare assenza di chiarezza.
Le attività seminariali hanno previsto una prima parte di tipo teorica, e una seconda di confronto, che ha animato una vivace e interessante discussione, grazie ai numerosissimi quesiti posti dai presenti ai relatori.
Dal dibattito scaturito e dalle risposte fornite dall'ente di controllo è nato un confronto costruttivo che dal particolare del singolo caso aziendale è divenuto patrimonio conoscitivo condiviso di cui l'intera platea si è arricchita. Dalla complessità e dall'acutezza trapelata dalle domande dei partecipanti, invece, è stato osservato che le aziende che essi rappresentano hanno maturato una grossa sensibilità sui temi trattati rispetto al passato. Infine, questi eventi hanno consolidato la collaborazione con l'ente di controllo che da anni coaudiva l'Ufficio Ambiente e Sicurezza nell'assistenza alle imprese, alla luce delle richieste di intervento pervenute. Dall'esperienza delle giornate di studio, si è rilevato che molte imprese, grazie all'attenzione che vi hanno prestato, si sono confermate modello di responsabilità e impegno in questo settore in un momento storico in cui le Istituzioni deputate alla gestione dei rifiuti non rappresentano di certo un esempio.

Download PDF
Costozero: scarica la rivista in formato .pdf
Maggio - 4.955 Kb
 

Cheap oakleys sunglassesReplica Watcheswholesale soccer jerseyswholesale jerseysnike free 3.0nike free runautocadtrx suspension trainingbuy backlinks
Direzione e Redazione: Assindustria Salerno Service s.r.l.
Via Madonna di Fatima 194 - 84129 Salerno - Tel. (++39) 089.335408 - Fax (++39) 089.5223007
Partita Iva 03971170653 - redazione@costozero.it