ARCHIVIO COSTOZERO

 
Cerca nel sito



Vai al numero in corso


  Dicembre 2012

Articoli n 10
DICEMBRE 2012
confindustria salerno - Home Page
stampa l'articolo stampa l'articolo

 

PMI DAY: le imprese salernitane aprono i cancelli agli studenti

GIOVANI IMPRENDITORI ON AIR


PMI DAY: le imprese salernitane aprono i cancelli agli studenti

a cura di Raffaella Venerando



Gli studenti in visita alla De Iuliis Macchine, guidati dal presidente Gian Filippo Bottone


Organizzata dal Comitato Piccola Industria in collaborazione con le Associazioni Territoriali di Confindustria, la terza giornata "Pmi day - Industriamoci" è ormai divenuta un appuntamento fisso nell'ambito delle iniziative tese a consolidare un sempre più proficuo incontro tra i mondi della scuola e della produzione. Sotto il motto "Industriamoci", il "Pmi day" in provincia di Salerno ha visto coinvolti dieci istituti scolastici e dodici aziende che, il 23 novembre scorso, hanno aperto le porte a ragazzi che si affacciano al mondo del lavoro. Gli studenti hanno potuto così vedere da vicino come funziona un'azienda, approfondirne storia e piani futuri, convincersi che il gioco di squadra, il gruppo, lo stare insieme non è ingrediente accessorio ma il primo requisito di un'impresa che voglia arrivare lontano. «L'impresa – spiega Roberto Magliulo, Presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Salerno - è il luogo dove si crea ricchezza e occupazione mettendo al centro le persone e il loro impegno quotidiano a favore della crescita del Paese. Con questa iniziativa – prosegue Magliulo - le piccole e medie imprese salernitane intendono far conoscere la realtà produttiva del territorio, i loro valori e il loro essereparte integrante del contesto sociale nel quale operano». «Esprimiamo la nostra soddisfazione per la risposta positiva da parte delle scuole - conclude Magliulo - che ancora una volta hanno mostrato la volontà di creare un link diretto tra formazione ed impresa e, dunque, lavoro».


I PARTECIPANTI

LE AZIENDE E LE SCUOLE CHE HANNO ADERITO AL PMI DAY SALERNITANO


Le scuole partecipanti all'iniziativa sono state: IIS G. Galilei – Salerno; Istituto Professionale di Stato per i servizi per l'Enogastronomia e l'ospitalità alberghiera R. Virtuoso - Salerno; IIS S. Caterina da Siena – Salerno; ITIS Pacinotti – Scafati; IT IS B. Focaccia di Salerno; Liceo Classico De Sanctis e Istituto Tecnico Industriale Fermi di Sarno; ITSSE Genovesi – Salerno; IIS di Baronissi; Istituto Tecnico Nautico Giovanni XXIII – Salerno. Le aziende che invece hanno aperto i cancelli agli studenti sono state: De Iuliis Macchine; Giroauto Travels Sas; Centrale del Latte di Salerno Sa; Euroflex Spa; Lodato Gennaro & C. Spa; CTI Foodtech Srl; Arti Grafiche Boccia; Bioplast Srl; Flex Packaging AL Spa; MAF di Mastalia Anella Sas; Gruppo Iovine Srl; Michele Autuori Srl..



PICCOLA INDUSTRIA

BASILEA 3 : CONFINDUSTRIA , CON RINVIO USA RISCHIO APPLICAZIONE ASIMMETRICA REGOLE


Il rinvio dell'applicazione di Basilea 3 negli Stati Uniti - annunciato venerdì 9 novembre dalla Federal Reserve - evidenzia i rischi di un'applicazione asimmetrica, in Europa e negli USA, degli accordi sul capitale di vigilanza delle banche. Confindustria ha sempre sostenuto che l'omogeneità delle regole e l'uniformità nella loro applicazione in tutti i paesi destinatari della regolamentazione sono elementi fondamentali per raggiungere pienamente l'obiettivo della stabilità del sistema finanziario. E questo anche per assicurare condizioni di parità competitiva tra gli operatori del mondo finanziario e produttivo dei diversi paesi. «Le forti difficoltà che le imprese incontrano nell'accesso al credito continuano ad acuirsi non solo a causa della crisi economica, ma anche per l'adeguamento ai nuovi requisiti di capitale imposti da Basilea 3 che le banche hanno già avviato», commenta il Presidente del Comitato credito di Confindustria e della Piccola Industria Vincenzo Boccia, facendo notare come «'imminenza delle scadenze per l'applicazione di Basilea 3 a partire da gennaio 2013 induca le banche a comportamenti restrittivi, che rischiano di far mancare all'economia le necessarie risorse per riavviare un percorso di crescita». «L'annuncio della Federal Reserve – fa notare Boccia - indica la chiara volontà degli USA di evitare l'applicazione di regole procicliche in una fase recessiva come quella che sta attraversando l'economia mondiale. Confindustria ritiene che l'annuncio della FED imponga l'avvio di una pausa di riflessione anche da parte delle istituzioni europee per ripensare la normativa e valutare eventuali modifiche e semplificazioni».




La visita alle Arti Grafiche Boccia

Download PDF
Costozero: scarica la rivista in formato .pdf
Dicembre - 2790 Kb
 

Cheap oakleys sunglassesReplica Watcheswholesale soccer jerseyswholesale jerseysnike free 3.0nike free runautocadtrx suspension trainingbuy backlinks
Direzione e Redazione: Assindustria Salerno Service s.r.l.
Via Madonna di Fatima 194 - 84129 Salerno - Tel. (++39) 089.335408 - Fax (++39) 089.5223007
Partita Iva 03971170653 - redazione@costozero.it