ARCHIVIO COSTOZERO

 
Cerca nel sito



Vai al numero in corso


  Dicembre 2012

Articoli n 10
DICEMBRE 2012
MOTORI - Home Page
stampa l'articolo stampa l'articolo

a cura di Raffaella Venerando

NUOVO STRALIS HI-WAY DI IVECO Il top nell'efficienza dei consumi





Non a caso ha vinto l'"International Truck of the Year 2013", il premio annuale assegnato da 25 giornalisti delle più importanti riviste specializzate europee al veicolo che «ha fornito il miglior contributo per l'efficienza del settore del trasporto su gomma, in termini di riduzione dei consumi, sicurezza, guidabilità, comfort e ridotto impatto ambientale». Stiamo parlando del nuovo Stralis Hi-way di Iveco che si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento grazie alle sue impareggiabili caratteristiche, tra le quali spiccano la significativa riduzione del costo totale di esercizio (Total Cost of Ownership -TCO) e il suo sistema di riduzione catalitica Hi-eSCR, brevettato e sviluppato da FPT Industrial. Unendo alla qualità del prodotto l'offerta di alcuni servizi integrati , il nuovo STRALIS può raggiungere una riduzione del TCO fino al 4% su una missione internazionale, con percorrenza media di 130mila km annui e un periodo di possesso di 4 anni.
Il nuovo STRALIS adotta motori Cursor FPT Industrial, che consentono - oltre che bassi consumi di carburante - prestazioni eccellenti.
Grazie all'altissima efficienza del sistema di riduzione catalitica High Efficiency SCR (HI-eSCR), lo STRALIS è l'unico veicolo pesante sul mercato a rispettare i limiti imposti dalla normativa Euro VI, senza nulla togliere all'efficienza dei consumi. Il sistema HI-eSCR è in grado di ridurre i livelli di ossido di azoto di oltre il 95%. La tecnologia post-trattamento di FPT Industrial è unica ed esclusiva, poiché permette di rispettare i rigidi limiti delle emissioni di ossido di azoto, grazie al solo sistema di riduzione catalitica, senza alcuna necessità del ricircolo dei gas di scarico.
Il nuovo Stralis è nuovo per davvero, anche per quanto attiene alla carrozzeria dove i cambiamenti principali garantiscono il netto miglioramento dell'aerodinamica. Il frontale si caratterizza per la nuova griglia centrale, per i "deflettori aria" di nuova progettazione e per il design ottimizzato del paraurti.
Sul veicolo, inoltre, sono presenti nuovi sistemi telematici avanzati e integrati, migliori strumenti di customer service e i più innovativi sistemi elettronici per la sicurezza stradale, fra cui il dispositivo EBS con la funzione di Brake Assistant, il Lane Departure Warning System, l'ESP, l'Adaptive Cruise Control, Daytime Running Lights, la nuova funzione Driver Attention Support e l'Advanced Emergency Braking System. Il nuovo STRALIS è dotato dell'esclusiva funzione "Driving Style Evaluation", uno strumento che consente al guidatore di migliorare il proprio stile di guida in tempo reale e che, se collegato a un altro sistema, l'IVECONNECT FLEET, inoltre, consente al gestore di una flotta di valutare da remoto la performance di ogni singolo autista.
La Mecar, concessionaria Iveco di veicoli industriali di Nocera Superiore, per la presentazione ufficiale del super Stralis – il 24 novembre scorso – ha scelto una location d'eccezione, quella dei Feudi di San Gregorio a Sorbo Serpico, organizzando un evento di gran classe, senza pari, esattamente come il nuovo Stralis.
«Nonostante le enormi difficoltà del settore automotive e della logistica – ha spiegato Gianandrea Ferrajoli, managing director della Mecar - abbiamo intravisto delle enormi opportunità in alcuni mercati originate principalmente da un drastico calo di concorrenza e dalla parziale o totale scomparsa di alcuni nostri competitors tradizionali.
Abbiamo dunque scelto di investire in maniera decisa sul territorio e di consolidare ulteriormente la nostra leadership sul trasporto pesante.
Attualmente insieme ai nostri partners copriamo un'area che parte da Napoli, passa per Salerno, Potenza e Avellino e si spinge fino ai confini con la Calabria: una rete "captive" che riesce ad intercettare gran parte dei flussi della logistica del Sud Italia che si incammina verso l'Europa. La zona dei Feudi rappresenta il nostro epicentro operativo dal quale poter comunicare»

Download PDF
Costozero: scarica la rivista in formato .pdf
Dicembre - 2790 Kb
 

Cheap oakleys sunglassesReplica Watcheswholesale soccer jerseyswholesale jerseysnike free 3.0nike free runautocadtrx suspension trainingbuy backlinks
Direzione e Redazione: Assindustria Salerno Service s.r.l.
Via Madonna di Fatima 194 - 84129 Salerno - Tel. (++39) 089.335408 - Fax (++39) 089.5223007
Partita Iva 03971170653 - redazione@costozero.it