ARCHIVIO COSTOZERO

 
Cerca nel sito



Vai al numero in corso


  Dicembre 2012

Articoli n 10
DICEMBRE 2012
SPORT - Home Page
stampa l'articolo stampa l'articolo


NUOVE TENDENZE IN PALESTRA


A CURA DI OBIETTIVODONNA.IT

É tempo di iscriversi in palestra..è tempo di Zumba Fitness e Pole Dance! Si, queste sono le nuove tendenze in palestra, ed è boom di richieste. A quanto pare i corsi più classici come step o aerobica sono stati surclassati da queste nuove discipline. Lo Zumba Fitness è stato inventato a metà anni '90, per puro caso, da Beto Perez, personal trainer colombiano: un giorno, andando di corsa ad insegnare un corso di aerobica, dimenticò di portare la sua musica aerobica tradizionale.
Dovette così improvvisare, usando un mix di musica da nastri che teneva nel suo zainetto (salsa e merengue, la musica con la quale era cresciuto). I partecipanti erano elettrizzati, nessuno riusciva a smettere di sorridere. E da quel giorno nacque un concetto di fitness nuovo e rivoluzionario. Il salto negli Stati Uniti fu breve e divenne subito un successo. Oggi, 12 milioni di appassionati praticano lo Zumba fitness in circa 110mila sedi sparse in 125 paesi al mondo.
Con il tempo, questa disciplina si è articolata sempre più: esiste lo Zumbatomic, per i bambini, l'Aqua Zumba, in acqua, lo Zumba Gold, per gli over 60, e lo Zumba Sentao, per chi lavora troppo e si allena alla scrivania dell'ufficio. E cumbia, salsa, merengue, mambo, flamenco, chachacha e reggaeton sono alcune delle colonne sonore che accompagnano i movimenti del "popolo Zumba". Grazie alla sua semplicità, lo Zumba fitness è alla portata di tutti, dal giovane che vuole scolpire e tonificare il proprio corpo, alla signora che vuole mantenersi in forma ballando.
Tra i meriti di questa disciplina c'è la sua capacità di tonificare i muscoli del corpo. Essendo un'attività aerobica stimola l'apparato cardiocircolatorio grazie all'aumento o alla diminuzione del ritmo della danza e, per chi è in sovrappeso, permette di bruciare un gran numero di calorie, oltre che essere un modo per imparare a coordinare il proprio corpo.
Altra grande novità nelle palestre è la Pole Dance, disciplina artistica, di nuova generazione, che include elementi di ginnastica acrobatica, danza e coreografia.
L'attrezzo principale di studio nella Pole Dance è una pertica verticale o palo, attorno a cui si cammina e si danza, sulla quale ci si arrampica, e per mezzo della quale è possibile creare delle leve, con gli arti superiori o inferiori del corpo, per eseguire delle figure tecniche e arrivare a creare una coreografia interpretando un brano musicale. La Pole dance, nata negli Usa intorno agli anni Ottanta, richiede davvero una grande preparazione atletica. Spesso confusa con la Lap Dance è, invece, un allenamento che coinvolge tutti i muscoli del corpo, migliorando il portamento, rassodando gambe, braccia, scolpendo letteralmente il corpo. Inoltre, favorisce l'agilità, la coordinazione e la resistenza fisica.
Il progressivo successo della Pole Dance è da attribuire, in particolare, alla ballerina inglese KT Coates che, stanca di essere considerata alla stregua di una spogliarellista, ha liberato la Pole Dance del marchio di semplice danza erotica e ha contribuito alla sua diffusione nelle palestre. E infatti, negli ultimi anni, la popolarità della Pole Dance è decisamente aumentata. Sono nate in tutto il mondo associazioni e federazioni, nonché programmi e certificazioni per il suo insegnamento.
Spirito di aggregazione, divertimento, sensualità e poca familiarità con le classiche attività da palestra. Sarà questo il segreto del loro successo? Noi crediamo di sì.

Download PDF
Costozero: scarica la rivista in formato .pdf
Dicembre - 2790 Kb
 

Cheap oakleys sunglassesReplica Watcheswholesale soccer jerseyswholesale jerseysnike free 3.0nike free runautocadtrx suspension trainingbuy backlinks
Direzione e Redazione: Assindustria Salerno Service s.r.l.
Via Madonna di Fatima 194 - 84129 Salerno - Tel. (++39) 089.335408 - Fax (++39) 089.5223007
Partita Iva 03971170653 - redazione@costozero.it